I CAPUANI RACCONTANO CAPUA

itCapua

Il Cristo Deposto Del Duomo Di Capua del Bottiglieri

Foto Aggiungi Gallery

Il Cristo Deposto Del Duomo Di Capua

Si presume che il vescovo Erveo diede istruzioni sull’edificazione della cripta, che nell’impianto originario poteva configurarsi come una basilichetta a cinque navate. Senza dubbio il Cristo deposto di Matteo Bottiglieri (1724) è l’opera monumentale maggiormente apprezzata. La scultura è posizionata all’interno di una cappella, più correttamente detta sacello, ridefinita nel corso del XIX secolo ad imitazione del Santo Sepolcro di Gerusalemme. L’opera marmorea è da sempre accomunata al più celebre Cristo velato di Giuseppe Sanmartino (1753) ubicato nella Cappella Sansevero di Napoli. In realtà, come si può desumere dalla datazione, il Cristo capuano ha certamente ispirato lo scalpello dell’artista napoletano.

Il Cristo Deposto Del Duomo Di Capua del Bottiglieri ultima modifica: 2019-05-19T17:07:32+02:00 da Paola Stranges

Commenti

To Top